Cosa sarebbe The Shining senza i lunghi corridoi dell’Overlook Hotel? Riusciremmo immaginare Carrie Bradshaw di ritorno a casa in un’anonima villetta del Queens dopo un paio di Cosmopolitan con le amiche?

In uno scorso post abbiamo visto di come l’architettura abbia giocato un ruolo fondamentale in molti film, contribuendo anche alla conquista di ambiti premi come gli Oscar. Capita a volte però che da semplice coprotagonista, l’edificio o la città che ospitano il set cinematografico diventino i veri attori principali. Singole architetture che sono diventate vere e proprie icone, ma anche intere città elevate al ruolo di protagoniste assolute della pellicola. Basti pensare a New York, diventata set di così tante riprese da avere addirittura un sito dedicato: www.onthesetofnewyork.com.

Della stessa opinione deve essere stato anche l’architetto ed illustratore Federico Babina che, con il suo progetto “Archiset” ha realizzato diciassette poster in cui ha illustrato altrettanti sezioni rappresentanti set di famosissime pellicole.

Ecco quindi una carrellata delle architetture che sono diventate delle vere icone pop del grande schermo.