Lo stile urban jungle sta prendendo sempre più piede: scopriamone le caratteristiche.

Dopo le passerelle di moda, palme, fiori e fenicotteri entrano nelle nostre case, portandoci colori e atmosfere di luoghi esotici.

Velluto, piante lussureggianti e parete verde petrolio: perfetto stile urban jungle! Sheer Luxe via Pinterestst

Complice l’estate alle porte, la mente che viaggia verso mete lontane ed esotiche, lo stile “urban jungle” cattura sempre di più l’attenzione degli amanti di interior design. Tendenza nata nel mondo della moda nelle collezioni primavera/estate 2016, le contaminazioni di questo stile hanno raggiunto anche l’ambito dell’arredamento e dell’home decor.

Sfilata Kenzo.
Ellesi via Pinterest

Protagoniste indiscusse sono le piante di ispirazioni tropicali, verdi brillanti, sontuose, importanti, come le palme, i ficus, le piante grasse o specie più particolari come la Yucca Rostratta, la Sterlizia Nicolai, il Dasylirion. Questi elementi vivi permettono di creare un angolo verde nella giungla urbana di tutti i giorni.

Mood troical anche in bagno, con la parete della doccia trasformata in una jungla verticale.
Design Mag via pinterest.

Il tema delle foglie ritorna anche nelle stampe, nelle carte da parati (sempre più in voga), nei tessuti.

Carta da parati Exotic Damier by Wall&Decò.

Con protagonisti tanto importanti, l’arredo da abbinare è minimale ma estremamente confortevole, con materiali naturali per permetter di godere appieno dei benefici della totale immersione nel verde: vimini, rattan, bamboo, legni esotici, corda.

Kmart via Pinterest

E ancora mobili dal design minimale, con strutture metalliche leggere che richiamano l’aspetto più metropolitano del mood.

Domino via Pinterest

Poltrone comode e vintage, in vellutino; sedute sospese come amache dondolanti nella foresta; tessuti leggeri e naturali, come il lino e il cotone, da usare anche come baldacchino per il letto.

Via Pinterest.

Via Pinterest

La palette colori non comprende unicamente il verde, che ne è comunque il protagonista assoluto (Pantone ha addirittura definito “Greenery” il colore dell’anno 2017): brillante, pieno, saturo, virante al bottiglia o al petrolio. A questa tinta di base ben si sposano il rosa flamingo dei fenicotteri, il fuxia e il giallo senape dei fiori tropicali, il corallo, l’arancione e il bianco.

Better Homes via Pinterest

LovePalette via Pinterest

Colorpalettres via Pinterest

Voi cosa ne pensate di questo stile? Vi incuriosisce?

Via Pinterest

Se questo mood vi piace, contattatemi. Insieme porteremo un po’ del profumo dei tropici anche nella vostra casa!

Related Post