Progetto di un interno classico in stile moderno – Francesca Guidetti Architetto

Modern classic: scopriamo insieme spunti creativi per ricreare lo stile classico in chiave moderna.

Proprio ieri parlavo con una mia amica di fregature lavorative. Per fortuna ad oggi non ne ho avute molte, ma le poche ricevute mi hanno decisamente scottata e me le sono impresse bene in mente per evitare di incapparci di nuovo. Tuttavia io sono per natura un’ottimista il cui bicchiere è quasi sempre mezzo pieno (o almeno, anche se lo vedo mezzo vuoto, mi metto subito alla ricerca di qualcosa che lo possa riempire al più presto!) e credo che anche dalle delusioni qualcosa si possa – anzi, si debba – sempre imparare.

E così, grazie a questo onesto “signore” che mi ha pressata per settimane perché gli progettassi un ambiente in cui poter valorizzare i suoi preziosi pezzi di antiquariato, mi sono avvicinata ad uno stile che avevo quasi sempre guardato con un po’ di diffidenza, vale a dire lo stile classico. Boiserie, pavimenti in legno, divani Chesterfield, fregi e modanature sono sempre stati per me, amante del contemporaneo e delle linee pulite, qualcosa di opprimente e troppo ridondante. Come arrivare quindi ad un compromesso? L’idea è stata quella di prendere questi elementi e rivederli in chiave moderna. Il risultato è stato un ambiente classico ma molto pulito e adatto a valorizzare dei pezzi di arredamento importanti, come mobili d’epoca. Anche al cliente il risultato è piaciuto molto; soprattutto quando ha tenuto i miei disegni e si è detto basito perché avevo osato chiedergli un compenso per questo lavoro. Ma, dissapori a parte, ho avuto modo di superare dei preconcetti personali e arricchire il mio bagaglio di conoscenze, che ho qui il piacere di condividere elencandovi i sei punti fondamentali per ricreare un ambiente classico – chic in chiave moderna.

1. LA BOISERIE

Intro restaurant & bar, Kuopio (design by Joanna Laajisto) – Via Pinterest

Via Pinterest

Via Pinterest

La boiserie rimanda subito ad un interno raffinato e di altri tempi. Bandite le soluzioni che prevedono legni scuri e pesanti, il mio suggerimento è di puntare su geometrie semplici e colori a tinta unita, in tonalità neutre o pastello. La boiserie in legno, fatta su misura da un falegname, crea un incredibile valore aggiunto all’ambiente, ma ha sicuramente un costo importante. La buona notizia è che è possibile ricorrere a soluzioni alternative, come cornici e modanature in polistirolo, che possono essere facilmente applicate e tinteggiate come la parete che le ospita. Fregi analoghi possono essere posati a soffitto, magari per nascondere un’illuminazione soffusa.Si tratta di oggetti facilmente reperibili e, con un po’ di dimestichezza nel bricolage, di semplice applicazione. Eccone qualche esempio da Amazon:

 

Nell’immagine qui sotto, un rendering del progetto da me realizzato di cui vi parlavo poc’anzi, la boiserie è in realtà un setto divisorio con porte a scomparsa che nascondono una cabina armadio dietro alla testiera del letto.

Progetto di un interno classico in stile moderno – Francesca Guidetti Architetto

2. IL PARQUET IN LEGNO A SPINA DI PESCE

Parquet a spina di pesce – via Bloglovin’

Parquet in legno a spina di pesce – via Pinterest

Il mio amore per il parquet a spina di pesce è già stato ampiamente espresso in questo post. In un ambiente classico – moderno mi piace vederlo declinato in soluzioni meno classiche, con legni sbiancati, viranti al grigio, molto testurizzati. Prediligo la posa a spina ungherese e assolutamente un finishing matte.

3. LA PALETTE DI COLORI

Bianco assoluto per questo soggiorno – Karyne Beaureford via Pinterest

Boiserie color ottanio – via Pinterest

 

Boiseire rosa polvere – via Pinterest

In questo stile il bianco lo fa da padrone, esalta le modanature delle boiserie e il pavimento in legno. Le pareti possono ospitare stampe e dipinti, ottimo se in bianco e nero, ancora più particolari se in grandi formati e appoggiati a terra anziché appesi al muro.
Oltre al “re” bianco, via libera alle palette dei grigi, degli azzurro polvere, dell’ottanio.

4. IL RITORNO DEL IL MARMO

Il marmo è stato ormai sdoganato anche negli ambienti più moderni, accostato al legno e a linee minimali. Lo si vede sia nei rivestimenti (Ceramiche Caesar ha proposto ad esempio delle lastre rivestimenti in grés di grande formato con la linea Project Evolution), sia negli arredi e in tutti gli ambienti della casa: dal più tradizionale ambiente bagno, fino alla camera e addirittura al bancone cucina.

Lastre di marmo e bagliori dorati per la testiera del letto – Homedesigning via Pinterest

 

Marie Flanigan via Pinterest

Minosa Design via Pinterest

Via Pinterest

Via Pinterest

5. BAGLIORI METALLICI

Via Pinterest

 

Lampada Copper Round di Tom Dixon – Via Pinterest

Via Pinterest

L’eleganza di questo stile è enfatizzata con l’inserimento di bagliori metallici dai toni caldi, come l’oro, il rame, il gold rose. Si tratta di leggere pennellate di luce che possono emergere dai corpi illuminanti, dalla rubinetteria, da piccoli complementi di arredo.

6. L’ELEMENTO MODERNO A CONTRASTO

Lampada a parete 265 di Flos – via Pinterest

Lampada a pavimento Spun Floor di Flos – Via Pinterest

Lampadario Mercury di Artemide – Via Pinterest

Qual è il modo migliore per mettere in evidenza una cosa? Contrapporla con il suo esatto opposto. Per questo motivo, l’atmosfera classica e chic sarà estremamente esaltata dalla presenza di un oggetto estremamente moderno.

Via Pinterest

Le lampade di design aiutano molto in questo senso, così come una stampa di ispirazione pop o un complemento di arredo accostato ad hoc.

Via Pinterest

Cosa ne pensate di questo stile? Sono riuscita a far superare anche a voi qualche preconcetto? Fatemi sapere nei commenti qui sotto!

Related Post