La nuova campagna pubblicitaria “Ikea Real Life Series” ricrea i salotti rubati dai set delle più famose serie tv.

Non è una novità che i responsabili delle campagne pubblicitarie di Ikea abbiano delle intuizioni geniali. Il colosso svedese si è sempre dimostrato sul pezzo anche dal punto di vista della comunicazione e ha saputo pubblicizzare con efficacia i propri prodotti affiancandoli ai propri valori aziendali, con campagne più impegnate e con altre indubbiamente più leggere.

Le campagne pubblicitarie Ikea hanno spesso trattato argomenti di grande attualità, talvolta non senza polemiche.

 

Altre campagne, invece, sono state decisamente più leggere!

Tra le campagne più divertenti, spicca sicuramente l’ultima: “Ikea Real Life Series”. Sono state individuate tre serie tv famosissime, ognuna delle quali afferente al tema famiglia, amici o per tutti, e ne sono stati ricreati i set utilizzando prodotti Ikea. Il risultato è assolutamente d’effetto e non lascia indifferente tutti gli appassionati di telefilm. D’altra parte è più volte emerso il sottile collegamento tra il mondo dell’interior design e quello del cinema o televisione. Vinod Jayan, manager Ikea per il mercato arabo, al quale la pubblicità è attualmente rivolta, parla di questa campagna come di “Un vero esempio di ciò che Ikea rappresenta: un luogo dove tutti possono portare in vita qualsiasi idea abbiano”. Partendo da una rosa di 60 serie tv candidate, con un lavoro di più di due mesi, i creativi di Ikea sono approdati a queste tre stanze iconiche, fedelmente ricreate attraverso rendering.

Il salotto di “The Simpsons” rappresenta la stanza ideata per le famiglie. Tutti i prodotti sono scelti e disposti per creare il soggiorno di 742 Evergreen Terrace, Springfield, compreso il celeberrimo quadro sbilenco.

Il sofà su cui si stravacca Homer è sicuramente meno vissuto dell’originale: il divano tre posti Knislinge vi permetterà comunque di rilassarvi, con in mano una bella Duff ghiacciata.  Se invece siete dei secchioni come Lisa, vi servirà una lampada per leggere il vostro libro preferito: la lampada led Jansjo con il paralume Ekas fanno sicuramente al caso vostro.

Il soggiorno di Monica Geller e Rachel di “Friends” è la stanza ideale con cui passare le serate tra amici.

Se vi trovate a fuggire dall’altare, avrete sicuramente bisogno di amiche con cui piangere e bere birra. Meglio ancora se il divano è comodo come Ektorp e potete allungare i piedi sul tavolino Lack. Lacrime copiose? Ci pensa il porta fazzoletti Bondlian, anche se sicuramente gli amici aiutano di più!

La stanza per tutti (compresi eventuali demogorgoni) è infine il salotto di Joyce Byers di “Stranger things” (che sta finalmente per tornare il prossimo luglio!).

Immancabili le lucine di Natale Solvinden, a creare oscuri messaggi combinati alle lettere dipinte dalla mamma di Will sulla parete. Mentre il tavolino da caffé Nyboda diventa un ottimo punto di appoggio per disegnare mappe che portano nel Sottosopra, chiaramente utilizzando le matite colorate Mala.  Meglio ancora se il tutto avviene sotto lo sguardo dello sceriffo Hopper, che vigila dalla poltrona Strandmon.

A quale serie tv assomiglia il vostro salotto? O in quale telefilm vorreste prendere parte? Di questi tre set, a casa mia c’è già la poltrona Strandmon… voi che dite, “should I stay or should I go”?!

Related Post